Orto-Neuro-Motorio

Direttore
Dott. Renato Rotondo

L’Azienda dei Colli rappresenta un punto di alta qualificazione in ambito ortopedico. All’Ospedale Monaldi e all’Ospedale CTO sono infatti presenti UU.OO. che garantiscono la presa in carico di persone con patologie ortopediche attraverso attività in regime di ricovero ordinario, di day surgery e ambulatoriali. Le aree di specifico interesse riguardano, in particolar modo la chirurgia protesica dell’anca e del ginocchio; la chirurgia rigenerativa articolare attraverso il trapianto autologo di cellule cartilaginee e la rigenerazione cartilaginea e ossea mediante utilizzo di fattori di crescita autologhi e impianto di cellule staminali autologhe; la chirurgia dell’ernia del disco lombare sia a cielo aperto che per via percutanea; la chirurgia della mano e del piede; la chirurgia e il trattamento della tubercolosi ossea; la chirurgia ortopedica e traumatologica del grande anziano con grave comorbidità. Quest’ultima rappresenta un’attività di eccellenza e, in genere, gli interventi chirurgici per questi pazienti gravi (fratture da osteoporosi) impegnano in modo particolare l’insieme delle attività specialistiche presenti all’interno dell’Azienda (studio approfondito delle condizioni cardiologiche e polmonari degli ammalati, utilizzo di tecniche di recupero di sangue intraoperatorio, utilizzo di metodiche moderne per combattere infezioni post operatorie e complicanze tromboemboliche). All’interno dell’Azienda, grazie alla presenza di Unità Operative di degenza e ambulatoriali, dedicate alle attività riabilitative è possibile garantire a tutti i pazienti un accesso diretto alla cura riabilitativa post chirurgica. La realizzazione di un percorso unico, dall’intervento alla riabilitazione, consente il recupero funzionale del paziente nel minor tempo possibile rendendo il percorso di cura più efficace ed efficiente. La nuova Azienda ospedaliera dei Colli raccoglie anche, per una felice coincidenza, competenze e potenzialità in ambito psicosociale e neurologico caratterizzate da una forte chiamata alla cooperazione ed alla integrazione; l’insieme di queste funzioni costituisce un profilo ricco di risorse culturali ed operative, a diposizione di tutti gli utenti. Nel Monaldi, l’ospedale con maggior numero di posti letto, si è realizzata una esperienza di assistenza tailored - sartoriale sulle esigenze del paziente e dell’Ospedale; le attività vengono concepiteccome una chiamata, quando necessario, all’affiancamento nella gestione dei problemi di ambito neurologico insorti nei pazienti ricoverati nelle varie Unità Operative che manifestano comorbilità neurologica; pertanto, quando necessario, e sempre nei limiti di responsabilità e ruolo, la consulenza viene intesa come una condivisione nella presa in carico dei problemi neurologici portando le competenze al letto del paziente. Questa esperienza lavora sul superamento della idea dell’Ospedale strutturato in corsie dedicate a patologia di organo o di sistema e propone l’impegno sul paziente inteso come punto di convergenza di tutte le competenze necessarie nel luogo più attrezzato a fornirle.

Nella nuova realtà polispecialistica degli “Ospedali dei Colli” Monaldi – Cotugno – C.T.O., con le aree d’intervento di elevata professionalità e settorializzazione (cardiologia, cardio-chirurgia/trapianti, pneumologia, oncologia, uro-andrologia, ecc.) dove l’utenza manifesta condizioni più complesse (perché le patologie incidono su pazienti sempre più anziani, che assommano problematiche diverse compresi gli esiti invalidanti derivanti da trattamenti sempre più articolati e protratti) la Psichiatria per l’Integrazione degli interventi di Cura e la Psicologia confermano e rafforzano il loro ruolo in virtù delle specifiche competenze in ambito bio-psico-sociale. L’UOC di Neurologia – stroke unit del CTO è stata la prima divisione di Neurologia a Napoli ad attrezzarsi, nel rispetto dei documenti di indirizzo regionali e nazionali, con quattro posti letto in stroke unit; oltre ciò svolge tutte le funzioni tipiche di una unità complessa di Neurologia curando in particolare il collegamento con le cattedre di Neuroradiologia e Neurochirurgia Universitarie presenti nel CTO e curando strettamente l’interazione con le Unità operative ad indirizzo riabilitativo presenti nel plesso ospedaliero. Va infine ricordato il fitto calendario di eventi di aggiornamento curati dalla UOC di Neurologia del CTO che ormai sono diventati un punto di incontro e di confronto regolare e di grande richiamo nella realtà campana.